Archivio Contenuti: Segnalazioni & News

Julia Draganović nuova Direttrice di Villa Massimo

Ambasciata della Repubblica Federale di Germania

L’attuale Direttrice della Kunsthalle Osnabrück, Dr. Julia Draganović, da luglio 2019 sarà la nuova Direttrice dell’Accademia Tedesca di Roma. Lo ha comunicato oggi il Ministro Aggiunto per la Cultura Monika Grütters. “Con Julia Draganović avremo alla guida della più rinomata residenza tedesca per artisti all’estero una manager culturale altamente qualificata ed esperta nel panorama artistico contemporaneo. Nel corso della sua lunga attività lavorativa in Italia ha dimostrato che le relazioni italo-tedesche le stanno molto a cuore. Possiede quindi i migliori requisiti per essere un’interlocutrice competente per i borsiti di Villa Massimo a Roma e di Casa Baldi a Olevano Romano. Sono convinta che Julia Draganović manterrà alto il prestigio dell’Accademia Tedesca di Roma e porrà anche accenti propri come nuova Direttrice.”

Presentazione Limes numero 12/18 “Essere Germania”

Limes "Essere Germania"

“La Germania è la grande sinfonia incompiuta della geopolitica europea. Come la Decima di Beethoven, sul cui mistero i musicologi s’accapigliano, così la Bundesrepublik resta enigma. È nazione infine «normale», come vorrebbe l’oleografia ufficiale? È egemone in fieri, vocato a sperimentare su popoli meno elevati la propria superiorità morale, stando alla germanofobia latente ma immortale – professione più che opinione? Due volte no. Unica certezza: essere Germania è difficile…”.

Queste le parole dell’editoriale che introducono l’ultimo numero del 2018 della rivista “Limes”, interamente dedicato alla situazione attuale della Germania e intitolato Essere Germania. Il volume sarà presentato giovedì 28 febbraio 2019, presso il Circolo Ufficiali Marina Militare di Napoli, con la partecipazione, tra l’altro di due soci ADIT, Elda Morlicchio e Andrea D’Onofrio, accanto a Niklas Wagner, capo dell’Ufficio Politico dell’Ambasciata Tedesca a Roma, Dario Fabbri, giornalista e consigliere scientifico della rivista «Limes» e Maria Carmen Morese, direttrice Goethe-Institut di Napoli.

Il Trattato franco-tedesco di Aquisgrana

federalismo.it

Riceviamo e volentieri segnaliamo un interessante contributo del nostro socio e segretario Andrea De Petris, scritto a quattro mani con il Dott. Giuseppe Allegri su un argomento di pressante attualità nelle relazioni italo-tedesche: “Il Trattato franco – tedesco di Aquisgrana: pericolo o opportunità per il futuro dell’integrazione europea?”.

Collegamento esterno

“Non fare il tedesco! La Germania secondo gli italiani”

Non fare il tedesco

I nuovi dati sull’opinione degli italiani sulla Repubblica Federale di Germania, elaborati nel sondaggio “Non fare il tedesco! La Germania secondo gli italiani” condotto dall’Istituto Piepoli per conto dell’Ambasciata tedesca, mostrano chiaramente una cosa: ci potremmo conoscere meglio.

“Italia e Germania: siamo famiglia, pensiamo di conoscerci bene, ma in realtà – nonostante la nostra lunga storia condivisa – a volte emerge quanto ci conosciamo poco. Questo sondaggio lo dimostra”, commenta l’Ambasciatore tedesco Viktor Elbling.

“Der Stellenwert der deutschen Sprache in Italien”: intervista a Sandro M. Moraldo

Der Stellenwert der deutschen Sprache in Italien

Sul sito delGoethe-Institut  è stata pubblicata una intervista al nostro presidente Sandro M. Moraldo sullo stato dell’arte della lingua tedesca in Italia:

DER STELLENWERT DER DEUTSCHEN SPRACHE IN ITALIEN
7 FRAGEN AN SANDRO MORALDO
Welchen Stellenwert nimmt die deutsche Sprache heutzutage in Italien ein? Mit Dr. Sandro M. Moraldo haben wir über Perspektiven und Herausforderungen des Deutschen zwischen Bozen und Palermo gesprochen. Er ist Professor für Neuere deutsche Literatur, Kultur und Sprache an der Universität Bologna, Vorsitzender von Alumni DAAD Italien (ADIT) und Herausgeber des Sammelbands „Die deutsche Sprache in Italien – Zwischen Europäisierung und Globalisierung“ (2017).

Convegno internazionale SISCALT 2018 “Ripensare i fascismi”

Convegno internazionale SISCALT 2018

Dal 22 al 24 novembre 2018 si svolgerà presso la Libera Università di Bolzano il convegno internazionale SISCALT sul tema “Ripensare i fascismi – Neue Analysen zu Faschismus und Nationalsozialismus”.

Questo convegno vedrà confrontarsi alcuni degli storici più quotati – specialisti di fascismo e nazionalsocialismo – attorno ai nuovi approcci storiografici sui fascismi, ma anche sul modo in cui nei diversi paesi ci si è confrontati con il patrimonio architettonico e simbolico delle dittature e su quanto sia legittimo parlare oggi di rischio di un ritorno del fascismo.

World WoMen Hegelian Congress

WoWoHe 2018

WORLD WOMEN HEGELIAN CONGRESS
Il volo della nottola.
L’eredità di Hegel con voce differente

Roma 26-28 settembre 2018
Villa Mirafiori, Via Carlo Fea 2

DAAD Italia è anche su Instagram

DAAD Italia su Instagram

DAAD Italia è adesso anche su Instagram.
Per chi fosse interessato ad avere in tempo reale informazioni su studio e ricerca in Germania nonché sulle borse di studio del DAAD può seguire il DAAD Italia su Instagram oltreché Facebook, Twitter e sul sito istituzionale.
Su tutti questi canali è possibile reperire anche notizie e curiosità sulla Germania e sulla lingua tedesca.

Which Germany after the Vote?

Which Germany after the Vote?

Which Germany after the Vote? Post-electoral Reflections on the Largest European Democracy

Venerdì 09 Febbraio 2018, 09:00
Sala delle Lauree
RM019 – Economia – Via del Castro Laurenziano 9, Roma

Venerdì 9 febbraio, presso la Sala delle Lauree dell’Edificio di Economia, si terrà il seminario internazionale “Which Germany after the Vote? Post-electoral Reflections on the Largest European Democracy”. Il dibattito verterà sul contesto politico-istituzionale creatosi in Germania in seguito alle elezioni per il Bundestag dello scorso 24 settembre 2017 e sull’impatto avuto sugli altri Paesi membri dell’Unione europea. All’incontro di studi, prenderanno parte, esperti e conoscitori della materia italiani e tedeschi, in un confronto interdisciplinare esaustivo ed autorevole.

La mia Europa – Concorso video in memoria di Fabrizia

La mia Europa

Il 14 dicembre a Villa Almone a Roma è stato presentato – alla presenza dell’Ambasciatore di Germania in Italia, Susanne Wasum-Rainer – il concorso La mia Europa in memoria di Fabrizia Di Lorenzo.

Il concorso si rivolge a giovani italiani tra i 18 e i 35 anni che racconteranno la loro esperienza estera con un video di tre minuti. Tutte le informazioni sulla pagina Facebook Concorso Video La Mia Europa.

Leggi gli articoli dedicati a questo evento sui siti de La Repubblica e de Il Sole 24 Ore.