LETTERA DEL PRESIDENTE

LETTERA DEL PRESIDENTE

Comunicazioni e programmi per il 2019. Leggi →

BANDI DAAD SCADENZA 1 APRILE 2019

BANDI DAAD SCADENZA 1 APRILE 2019

Non perdere l’occasione di un soggiorno di ricerca in Germania. Leggi →

VISITA MOSTRA “A VISUAL PROTEST. THE ART OF BANSKY”

VISITA MOSTRA “A VISUAL PROTEST. THE ART OF BANSKY”

Sabato 23 febbraio 2019 al MUDEC di Milano. Leggi →

L’IMMAGINE DELL’ITALIA SULLA STAMPA TEDESCA 06/2018

L’IMMAGINE DELL’ITALIA SULLA STAMPA TEDESCA 06/2018

Questa edizione ha come oggetto l’approvazione del bilancio italiano di fine 2018. Leggi →

ISCRIZIONI ADIT 2019

ISCRIZIONI ADIT 2019

Iscriviti o rinnova la tua iscrizione ad ADIT per il 2019. Leggi →

 

Lettera del Presidente

Lettera ADIT

Milano, 17 febbraio 2019

Gentil* soc*!

A fine gennaio ci è giunta la triste e inaspettata notizia della scomparsa del socio Giovanni Morrone. ADIT si unisce al dolore della famiglia e degli amici. Il lutto si accompagna al dolore per una personalità davvero rara che piangiamo per la sua originalità, l’autenticità e la passione con le quali sapeva affrontare la vita e relazionarsi con amici, colleghi e studenti. Era stato proprio Giovanni Morrone insieme alla socia Laura Berliocchi a proporre con entusiasmo e determinazione tema e sede per il Convegno annuale ADIT 2019 (di cui sotto), che sarà sicuramente un’occasione per ricordare una persona straordinaria. Sul nostro sito verrà pubblicato a breve un suo ricordo.

Il 2018 è stato il secondo anno di attività di ADIT, impegnativo ma anche ricco di soddisfazioni. Abbiamo ricevuto tante gratificanti testimonianze di stima sia da tutti voi che da parte di molte istituzioni. Per garantire continuità alle attività programmate per l’anno in corso (di cui sotto), Vi invitiamo ad effettuare il rinnovo della quota associativa 2019, permettendoci così di continuare il nostro lavoro e di migliorarlo. Rinnovare la propria adesione è semplicissimo: basta procedere al pagamento della quota annuale di iscrizione (che prevede, ve lo ricordo brevemente, tre fasce: Professori & altri lavoratori: 25.-€; Dottorandi & Post-Doc 12,.-€; Studenti & Neo-Laureati: 5.-€) tramite bonifico bancario intestato a: Alumni DAAD Italia, IBAN: IT 89 J 03359 67684 510700257962 corrispondente a Banca Prossima, Milano. Inserire quale causale: Nome/Cognome – Rinnovo quota associativa ADIT 2019. Chi rinnova l’adesione NON DEVE necessariamente compilare nuovamente la scheda di iscrizione, salvo che alcuni suoi dati siano mutati. La scheda di iscrizione va compilata NECESSARIAMENTE dai nuovi soci, ovvero da coloro che si iscrivono per la prima volta. Per ulteriori informazioni e chiarimenti potete comunque scrivere anche a segreteria@alumnidaaditalia.org.

Presentazione Limes numero 12/18 “Essere Germania”

Limes "Essere Germania"

“La Germania è la grande sinfonia incompiuta della geopolitica europea. Come la Decima di Beethoven, sul cui mistero i musicologi s’accapigliano, così la Bundesrepublik resta enigma. È nazione infine «normale», come vorrebbe l’oleografia ufficiale? È egemone in fieri, vocato a sperimentare su popoli meno elevati la propria superiorità morale, stando alla germanofobia latente ma immortale – professione più che opinione? Due volte no. Unica certezza: essere Germania è difficile…”.

Queste le parole dell’editoriale che introducono l’ultimo numero del 2018 della rivista “Limes”, interamente dedicato alla situazione attuale della Germania e intitolato Essere Germania. Il volume sarà presentato giovedì 28 febbraio 2019, presso il Circolo Ufficiali Marina Militare di Napoli, con la partecipazione, tra l’altro di due soci ADIT, Elda Morlicchio e Andrea D’Onofrio, accanto a Niklas Wagner, capo dell’Ufficio Politico dell’Ambasciata Tedesca a Napoli, Dario Fabbri, giornalista e consigliere scientifico della rivista «Limes» e Maria Carmen Morese, direttrice Goethe-Institut di Napoli.

Bandi DAAD scadenza 1 aprile 2019

DAAD fahnen

Sono disponibili online i bandi DAAD per:

  • borse brevi di ricerca (per laureati della magistrale, dottorandi, dottori di ricerca);
  • soggiorni di ricerca (per assegnisti, ricercatori e professori universitari);
  • nuovi inviti Alumni DAAD (per ex borsisti DAAD).

La scadenza per la presentazione delle domande è lunedì 1 aprile 2019.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Centro Informazioni DAAD Roma – Bandi DAAD aperti.

Il Trattato franco-tedesco di Aquisgrana

federalismo.it

Riceviamo e volentieri segnaliamo un interessante contributo del nostro socio e segretario Andrea De Petris, scritto a quattro mani con il Dott. Giuseppe Allegri su un argomento di pressante attualità nelle relazioni italo-tedesche: “Il Trattato franco – tedesco di Aquisgrana: pericolo o opportunità per il futuro dell’integrazione europea?”.

Collegamento esterno

Visita mostra A Visual Protest. The Art of Banksy

A Visual Protest. The Art of Banksy

Car* Soc*!

Mi scuso per il ritardo con cui Vi metto al corrente di una iniziativa, ma purtroppo impegni lavorativi e famigliari mi hanno assorbito in queste ultime settimane.

Dopo la visita al Memoriale della Shoah a Milano il 6 maggio 2018 sto organizzando per i soci ADIT – in collaborazione con l’Associazione Heidelberg Alumni Italien (HAIT) – la visita alla mostra su Visual Protest. The Art of Banksy che si svolgerà sabato, 23 febbraio 2019 a partire dalle ore 10 al Museo delle Culture (MUDEC) di Milano. Sarà una ulteriore occasione di aggregazione non solo fra i soci ADIT ma anche fra due Associazioni che perseguono finalità analoghe, oltre che essere naturalmente anche un’occasione per rivedere tanti amici.

L’immagine dell’Italia sulla stampa tedesca 06/2018

L'immagine dell'Italia sulla stampa tedesca

La rubrica, a cura della nostra socia Francesca Zilio, propone articoli sull’Italia apparsi sui principali quotidiani e periodici tedeschi nell’ultimo mese.

La selezione dell’autrice si basa sull’interesse che i singoli articoli rivestono per una riflessione sull’immagine dell’Italia presentata dalla stampa estera, nel contesto del suo progetto sulla reputazione internazionale dell’Italia www.nationbranditalia.it.

Perciò la rubrica non ha pretese di completezza, ma offre un servizio informativo ai soci per stimolarli a un dibattito interdisciplinare sulle relazioni italo-tedesche.

Panoramica video del convegno Migrazioni/Migrationen

Convegno ADIT 2018 YouTube

L’Università Federico II di Napoli ha realizzato un breve video sul Convegno ADIT 2018 che può essere visualizzato su YouTube. Buona visione!

Collegamento Esterno

Buone feste! Frohe Festtage!

Il direttivo di ADIT augura a tutte le socie e a tutti i soci buone feste con questo link musicale. Il brano è intitolato Niño lindo, il compositore è rimasto sconosciuto; viene spesso eseguito in Sud America, specialmente a Natale: tanti auguri a tutti noi.

Lettera ai Soci

Sandro M. Moraldo

Care Socie e cari Soci!

Il convegno annuale ADIT tenutosi lo scorso 8 e 9 novembre a Napoli è stato un importante momento di approfondimento multidisciplinare sulle dinamiche dei complessi meccanismi delle Migrazioni. È stato arricchito dalla presenza di illustri relatori, ha riscosso numerosi consensi, sia da parte del pubblico che da parte istituzionale, e va a coronare la crescente e proficua collaborazione fra la nostra Associazione, le istituzioni accademiche e il DAAD. Ringrazio, dunque, anche a nome del Consiglio Direttivo, tutti coloro (persone e Istituzioni) che hanno reso possibile questo risultato straordinario e tutti i Soci per la loro grandissima partecipazione.

“Non fare il tedesco! La Germania secondo gli italiani”

Non fare il tedesco

I nuovi dati sull’opinione degli italiani sulla Repubblica Federale di Germania, elaborati nel sondaggio “Non fare il tedesco! La Germania secondo gli italiani” condotto dall’Istituto Piepoli per conto dell’Ambasciata tedesca, mostrano chiaramente una cosa: ci potremmo conoscere meglio.

“Italia e Germania: siamo famiglia, pensiamo di conoscerci bene, ma in realtà – nonostante la nostra lunga storia condivisa – a volte emerge quanto ci conosciamo poco. Questo sondaggio lo dimostra”, commenta l’Ambasciatore tedesco Viktor Elbling.